X Utilizziamo i cookie per essere sicuri di offrirti la migliore esperienza sul nostro sito. Per maggiori informazioni clicca qui.

Il Servizio Civile Nazionale e i suoi valori

Il Servizio Civile Nazionale, così com’è strutturato oggi, è un Programma istituito con la legge n° 64 del 6 marzo 2001 e che, dal 1° gennaio 2005, si svolge su base esclusivamente volontaria. La legge ha visto convivere, in una prima fase, due forme di Servizio civile: obbligatorio per gli obiettori di coscienza e su adesione volontaria per le giovani donne che possedessero alcuni requisiti previsti dalla normativa.
La sospensione della leva obbligatoria, prevista dalla legge 226/2004, ha decretato però nel 2005 l’entrata in vigore della seconda fase di applicazione della norma, con la partecipazione al Servizio Civile Nazionale rivolta ai giovani di entrambi i sessi ed esclusivamente tramite adesione volontaria.

La partecipazione al Servizio Civile Nazionale rappresenta quindi ora una delle possibili modalità di difesa della Patria, il cui "sacro dovere" è sancito dall'articolo 52 della Costituzione italiana. In questo senso, la difesa della Patria è intesa non come un’attività dedicata direttamente al territorio dello Stato e alla tutela dei suoi confini esterni, ma piuttosto come un esercizio di condivisione dei valori comuni e fondanti l'ordinamento democratico del Paese.

Per un giovane dai 18 ai 28 anni, essere selezionato per un Progetto di Servizio Civile Nazionale significa dedicare un anno della propria vita in favore di un progetto solidaristico inteso come impegno per il bene della comunità e, contestualmente, come ricerca costante del valore della pace.
 L’esperienza del Servizio Civile Nazionale garantisce infatti ai giovani una forte valenza educativa e formativa, ed è spesso un’occasione unica di crescita personale, un’opportunità di educazione alla cittadinanza attiva e un prezioso strumento che permette di entrare in contatto e aiutare concretamente le fasce più deboli della società contribuendo allo sviluppo sociale, culturale ed economico del nostro Paese.

Chi sceglie di impegnarsi nel Servizio Civile Nazionale sceglie di aggiungere un'esperienza qualificante al proprio bagaglio culturale, arricchendosi sia da un punto di vista professionale che umano. Parte integrante del Programma è infatti anche l’introduzione dei giovani al mondo del lavoro, alle sue regole e ai suoi orari, e spesso l’esperienza del Servizio Civile rappresenta una tappa preziosa nel percorso formativo e professionale dei giovani che vi partecipano.

Per una panoramica più dettagliata sulla natura e sull’evoluzione storica del Programma del Servizio Civile, è possibile consultare il sito del “Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale” alle seguenti pagine:

- Che cos'è il Servizio Civile Nazionale
- Storia del Servizio Civile Nazionale

    • Seguici su:


Privacy - Cookie | Svlluppato da InfoMyWeb - Segnalati su TusciaInVetrina.info - Credits

Copyright © 2018 All Rights Reserved - Associazione della Croce Rossa Italiana, Comitato di Viterbo - Strada Mammagialla s.n.c. - P.I. e C.F. 02135130561